Il signore della moda italiana continua le dimostrazioni del suo amore per la sua cara Milano.

Alle donazioni per i vari ospedali milanesi e alla conversione della produzione delle sue fabbriche in camici monouso per medici e infermieri, si aggiungono infatti altre due decisioni molto importanti.

La prima, quella di annunciare di non presentare le collezioni Giorgio Armani ed Emporio Armani uomo e donna nella digital week promossa dalla Camera nazionale della moda ma di farlo a settembre con la speranza di un evento dal vivo e la successiva, di spostare l’appuntamento dedicato all’Armani Privè di gennaio 2021 dalla solita sede storica di Parigi a Palazzo Orsini in Via Borgonuovo a Milano. Gesto significativo volto a mostrare la profonda gratitudine per la città che lo ha incoronato re della moda a partire dagli anni ‘80.

Insomma, ripartire da Milano per Milano!

A.G

Leave a Reply

Your email address will not be published.