VOLANDIA

Se sgranate gli occhi ogni volta che vedete decollare un aereo davanti a voi e seguite affascinati la linea e la traiettoria che disegna in cielo, allora Volandia è il posto che fa per voi.

Guardandovi intorno, noterete che i mattoni e il legno davanti ai vostri occhi sono i testimoni della sfida fra l’uomo e il cielo, siete pronti a prendere il volo alla scoperta della storia dell’aviazione e delle grandi aziende storiche che hanno reso possibile il sogno di volare?

Il museo è diviso in sette aree: le forme del volo dove avviene la presentazione delle varie forme del volo.

Sul percorso espositivo si susseguono vari apparecchi e velivoli dell’industria aeronautica varesina e lombarda, l’ala fissa, l’ala rotante, il padiglione spazio, i droni, gli aeromodelli e l’area bimbi.

Si può infatti definire Volandia il luogo perfetto, in ogni stagione, per famiglie con bambini di ogni età grazie, per l’appunto, ai 1.000 mq di aree gioco indoor con gonfiabili, tappetoni elastici, “gabbie” multifunzionali e svariati giochi adatti ai bambini fino ai 12 anni.

È possibile inoltre pilotare aerei o elicotteri grazie ai simulatori di volo (restrizioni in base all’età/altezza): l’area è dotata di quattro postazioni che riproducono l’abitacolo di un aereo, una postazione del cockpit di un jet e una all’interno di un elicottero. L’accesso ai simulatori è regolato dallo staff che fornisce le nozioni di base e sugli strumenti a bordo.

In presenza di bel tempo è possibile utilizzare l’area gioco outdoor, adiacente al Volandia Flight Bistrot, per correre sul prato e tra gli alberi, saltare e divertirsi sulle altalene.

Incuriosisce però anche gli adulti poiché racconta l’epopea aeronautica in tutte le sue forme, dai voli pionieristici dei primi del 900 all’avveniristico convertiplano, dalle mongolfiere alla conquista dello spazio lungo un percorso espositivo di oltre 2 km. Si tratta infatti del più grande museo aeronautico italiano, nonché uno dei maggiori a livello europeo, con oltre 100 velivoli su una superficie complessiva che supera i 250.000 m².

Si trova a Somma Lombardo e adiacente all’Aeroporto di Milano-Malpensa, si sviluppa negli edifici delle storiche Officine Aeronautiche Caproni 1910.

Dalla sua fondazione, avvenuta nel 2010, il parco-museo si è arricchito di numerose collezioni e del Museo Flaminio Bertoni, spazio dedicato al genio e alle creazioni del designer varesino; ospita inoltre la Collezione Bertone, che raccoglie alcune tra le autovetture più celebri disegnate dalla carrozzeria torinese.