e come sempre si iniziava a pensare ai buoni propositi per l’anno nuovo, ma un nemico silenzioso e sconosciuto già stava circolando in uno degli angoli più remoti della Cina.
Milano stava vivendo un momento epocale sognando in grande tra sfilate di moda e il salone del mobile, sotto la luce dei riflettori del mondo. Ma in un attimo la città si spense, le strade si svuotarono, deserte e silenziose e la paura prese il sopravvento.

Le persone, costrette a restare in casa, diedero modo alla natura di riappropriarsi del proprio spazio da ormai troppo tempo sottratto dall’uomo.
I fiori sbocciarono, la terra sembrava più viva che mai con una delle più belle primavere di sempre, ma non per l’uomo isolato dai propri cari, racchiuso in solitudine tra le proprie mura.
Erano le 22.30 di una sera qualsiasi, uguale a tutte le altre, quando inaspettatamente, ci fu chi tramite una telefonata ci diede l’opportunità di sostenere una grande iniziativa: una campagna di donazione in associazione con la Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico, volta a reperire ipad per agevolare la comunicazione tra pazienti Covid – 19 e familiari.

Questo ci fece avvicinare al dolore di tante persone, cercando nel nostro piccolo di colmare la distanza dai loro cari e allo stesso tempo, ci ha permesso di conoscere degli eroi in camice che tutt’oggi ringraziamo per il loro prezioso lavoro.
Desiderosi di dar seguito al progetto, ci è stata proposta una nuova iniziativa promossa dall’Associazione Per il Policlinico Onlus (www.virali.com) , da noi appoggiata per non dimenticare tutti i pazienti che hanno ancora bisogno di cure, dando sostegno all’altro Covid che ha gettato tante persone nello sconforto della solitudine e della malinconia.
Un’ iniziativa nata dagli scatti delle grandi firme della fotografia d’autore che hanno donato le loro opere, la loro visione di Milano, delle strade deserte e del mondo cambiato.

Abbiamo vissuto lunghi mesi di buio, giornate infinite e notti insonni sognando di tornare alla normalità; un periodo che di certo ci ha segnato, immagini forti che ci hanno scosso dentro e difficilmente dimenticheremo; scatti che passeranno alla storia.
Il nostro paese ha attraversato molte epidemie e criticità ma nonostante tutto siamo un popolo forte che anche questa volta non ha mollato, sempre pronti a rimboccarsi le maniche e sarà bellissimo tornare a vedersi sorridere.

Come società presente dal 1994, siamo pronti a ripartire insieme alla nostra Milano, con la stessa voglia e professionalità che da sempre ci ha contraddistinto.
Un grazie di cuore a tutti coloro che insieme a noi hanno contribuito alla realizzazione di queste iniziative.

Leave a Reply

Your email address will not be published.