L’imprevedibilità di questo periodo epocale ha messo in discussione le regole di un intero settore: quello della moda. È giunto il momento di rivoluzionare l’industria fashion oppure…. semplicemente tornare indietro nel tempo e riportare un tipo di abbigliamento senza eccessi, valorizzando la qualità e all’autenticità del prodotto!

Questo è il pensiero di Giorgio Armani, fondatore dell’omonima azienda, che già durante il lockdown si era mostrato solidale verso la città gli ha dato il titolo di re della moda a partire dagli anni ‘80, spostando le sfilate da Parigi a Milano.

Armani infatti si è mostrato molto vicino alle persone che ogni giorno fronteggiavano  l’emergenza sanitaria convertendo tutti i suoi stabilimenti italiani nella produzione di camici monouso destinati alla protezione civile e agli ospedali.

Ma ora come è già stato ripetuto più volte è il momento di ripartire!

Ovviamente sempre rispettando le regole per mantenere la sicurezza di tutti!

Re Giorgio ha infatti comunicato durante un intervista del corriere della sera che le sfilate si terranno in diretta televisiva, un gesto metaforico di condivisione con il pubblico che lo ha sempre sostenuto nei suoi anni di carriera.

Lo show sarà trasmesso su La7 il 26 settembre alle ore 21.00.

Il titolo sarà Timeless Thoughts proprio per simboleggiare una sfilata senza tempo, in cui i capi non avranno stagione per denunciare la “sovrapproduzione di capi e un disallineamento criminale tra il tempo e la stagione commerciale” come aveva dichiarato in una lettera aperta del WWD.

Una grande prova di responsabilità e di dovere morale apprezzato da coloro che si battono ogni giorno per la tutela delle nostre vite.

A.L.S

Leave a Reply

Your email address will not be published.